Quarti di finale Del Monte Coppa Italia. Tuscania vede sfumare il sogno di ripetersi.

Quarti di finale di Del Monte Coppa Italia, al PalaMalè di Viterbo sono scese in campo le due finaliste dello scorso anno, da una parte i padroni di casa della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania e dall’altra i toscani dell’Emma Villas Siena. Un match molto sentito sopratutto dal pubblico accorso numeroso. Arriva la prima sconfitta in casa per i biancazzurri che vedono così sfumare uno dei loro obiettivi stagionali.

Coach Paolo Montagnani schiera la diagonale Pedron-Mochalski, in banda Cernic e Shavrak, al centro rete Festi-Piscopo e libero Bonami. Il coach argentino Cichello risponde con Fabbroni, Nemec, Fedrizzi, Vedovotto, Spadavecchia, Bargi e libero Giovi.

CRONACA

Il parziale parte equilibrato con errori al servizio e falli a rete da entrambe le parti. Un ace di Bargi porta il Siena a +3 (7-10). Ancora un errore dai nove metri di Mochalski e un primo tempo di Spadavecchia costringe Montagnani a chiamare il primo time out discrezionale 9-13.
Al rientro in campo lo stesso americano riduce le distanza con un mani fuori 10-13. Su un muro su Shavrak il coach laziale chiama il video check che dà ragione all’arbitro 10-14. Un errore in ricezione di Bonami e una schiacciata fuori misura di Shavrak regalano agli ospiti il massimo ventaggio 10-16. Ancora un muro su Shavrak e ancora massimo vantaggio 12-18, Montagnani richiama i suoi in panchina. Al rientro è Mochalski che mette a terra 13-18. Sale in cattedra capitan Cernic, 15-18 e questa volta è il coach argentino ospite a fermare il tempo. Al rientro è Fedrizzi che mette a terra 15-19. Su un fallo a rete fischiato al Siena il Cichello chiama il video check. Le riprese confermano la decisione arbitrale 17-19. Nemec spara fuori al termine di un lungo scambio e il coach senese chiama il suo secondo time out 18-19. Magico colpo di capitan Cernic e Tuscania pareggia 19-19. Piscopo spara fuori un primo tempo 19-21. Ancora capitan Cernic tiene i suoi in partita 20-21. Dentro Buzzelli in battuta per Piscopo. Un fallo a rete degli ospiti e Tuscania si porta in vantaggio 22-21. Buzzelli sbaglia dai nove metri 22-22. Mochalski la mette fuori e Montagnani chiede il tocco a muro. Il video check dà ragione agli ospiti 22-23. Pedron mette fuori e il Siena gioca il suo primo set point 22-24. Una pipe di Shavrak lo annulla 23-24. E’ poi una pipe di Vedovotto a assegnare il primo parziale agli ospiti 23-25.

Si parte punto a punto. Due muri consecutivi di Piscopo e Mochalski portano avanti i laziali 6-4. Nemec spara fuori e Cichello chiama il video check che ribalta la decisione dell’arbitro 6-5. Al rientro in campo un muro su Mochalski riporta la gara in parità 6-6. Gli animi si accendono, l’arbitro commina due gialli a Piscopo e Giovi 7-6. Spettacolare muro di Piscopo su Nemec 8-6. Ace di Vedovotto e di nuovo parità 8-8. E’ un punto a punto fino a che una pipe murata a Cernic e un attacco fuori dello stesso capitano costringono Montagnani a fermare il tempo 12-15. Al rientro in campo un errore di Fedrizzi dai nove metri, una ricezione sbagliata di Vedovotto e un mani fuori di Mochalski riportano il Tuscania in parità 15-15. Su un muro di Piscopo il coach ospite richiama i suoi in panchina 16-15. Al rientro in campo è ancora Nemec a trovare le mani del muro 16-16. Dentro Calonico per Piscopo 18-17. Fedrizzi conclude con un mani fuori un lungo scambio 18-19. Dentro Buzzelli per Mochalski 19-19. Muro di Festi su Fedrizzi 20-19. Mochalski spara fuori e Montagnani chiama il video check. La telecamera dà ragione all’arbitro 20-22. L’americano ancora fuori misura e Montagnani chiama il time out 20-23. Dentro Sorgente per Shavrak. Al rientro in campo una seconda palla di Pedron tiene in gioco il Tuscania 21-23. Una schiacciata di Fedrizzi e un muro dello stesso schiacciatore consegnano il secondo parziale agli ospiti 21-25.

Il Tuscania è troppo nervoso e il Siena prova subito ad approfittarne. Su un attacco fuori di Shavrak Montagnani chiama il primo time out 2-5. Mochalski spara a rete e il coach dei laziali chiama il primo video check per un presunto fallo a rete. La telecamera conferma però la decisione arbitrale 2-6. Al rientro in campo il Siena allunga ancora con un ace di Nemec. Una ace di Piscopo riporta sotto i locali 4-7. Un mani fuori porta Siena sul massimo vantaggio 4-9. Montagnani fa riposare Cernic, dentro Buzzelli al posto del capitano. Ace di Mochalski 6-9. Vedovotto gioca male una pipe e Cichello richiama i suoi in panchina 10-12. Al rientro, un doppio tocco di Fabroni e il Tuscania accorcia 11-12. Cichello richiama Nemec per Di Tommaso. Vedovotto spara fuori 14-15, torna in campo Nemec. Anche Montagnani ricorre alla panchina, dentro Calonico per Festi 14-17. Su un attacco di Spadavecchia Montagnani ricorre al video check che ancora una volta dà ragione all’arbitro 14-18. Un ace di Buzzelli dopo un primo tempo di Calonico costringe Cichello a ricorrere al time out discrezionale 18-19. Al rientro in campo è ancora lo slovacco Nemec a mettere a terra 18-20. Shavrak risolve di forza un lungo scambio e poi mette a terra il pareggio 20/20. Ancora Shavrak 21-21. Shavrak stavolta spara fuori e il coach laziale ferma il tempo 21-23. Mochalski tiene in partita i suoi risolvendo un lungo scambio 22-23. Mochalski annulla il primo match point dei toscani 23-24. Nemec mette a terra il punto che vale match e passaggio al turno successivo 23-25.

DURATA SET: 29′, 31′, 29′.

Arbitri: Rolla Massimo e Zingaro Marco Riccardo

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: ace 4, errori in battuta 11, muri 6, attacco 48%, ricezione 44% (27% perfetta)

Emma Villas Siena: ace 5, errori in battuta 9, muri 9, attacco 48%, ricezione 47% (24% perfetta)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – EMMA VILLAS SIENA 0-3 (23-25, 21-25, 23-25) 

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pedron 1, Shavrak 11, Piscopo 6, Buzzelli 1, Cernic 6, Bonami (L), Festi 5, Calonico 1, Mochalski 17, Sorgente (L), Cro’, Della Rosa, Seveglievich. Allenatore: Montagnani. Assistente: Martilotti.
EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 2, Bargi 5, Spadavecchia 6, Vedovotto 9, Giovi (L), Ferreira 1, Nemec 19, Graziani, Braga, Pochini, Di Tommaso, Fedrizzi 11, Melo. Allenatore: Cichello. Assistente: Cruciani

Dania Spinosi, Giancarlo Guerra – Ufficio Stampa Tuscania Volley

Condividi:

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *