Tag: Play Off

Quarti di Finale Play Off, Tuscania non riesce nell’impresa

Gara due dei quarti di finale Play Off Promozione, i biancazzurri al PalaEstra affrontano i padroni di casa dell’Emma Villas Siena. Un match da dentro fuori per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che nella serata di mercoledì al PalaMalè ha visto vincere i senesi per 3-0. Per l’occasione molti tifosi tuscanesi hanno raggiunto il capoluogo toscano per sostenere la squadra del presidente Pieri.

Coach Cichello schiera la diagonale Fabroni-Van Dijk, in posto quattro Fedrizzi-Vedovotto, al centro rete Spadavecchia-Melo e libero Giovi. Il coach tuscanese Montagnani risponde con la diagonale Pedron-Mochalski, schiacciatori Shavrak-Cernic, al centro rete Festi-Piscopo e libero Bonami

CRONACA

Fabroni inizia il match come quello a Viterbo, doppio ace e due battute micidiali che portano subito l’Emma Villas sul 4-0. Questo break si rivela decisivo per la vincita del set in quanto la rincorsa di Tuscania non si concretizza mai del tutto e nonostante il gioco sia stato molto equilibrato, con due ace di Mochalski e dei buonissimi contrattacchi di Cernic. Nel finale di set Bargi subentra a Spadavecchia in battuta ed un attacco out di Shavrak chiude il parziale, 25-20. Nel primo set nessuna delle due formazioni realizza un muro punto.

Il secondo parziale inizia meglio Tuscania che con doppio errore di Van Dijk ottiene due punti di vantaggio consolidati dalla bellissima battuta con pipe seguente a ricezione slash di Vedovotto da parte di Shavrak. Sul 5-8 coach Cichello chiama il time out discrezionale. Le due squadre viaggiano con punti fotocopia, errore in battuta da una parte e dall’altra, gran cambio palla da una parte e dall’altra, 15 pari e time out di Paolo Montagnani. Fabroni ancora pesante dalla linea dei 9 metri mette in crisi la ricezione di Shavrak ed il cambio palla di Tuscania si arresta, 19-16 e secondo time out della panchina biancazzurra. Cernic e compagni non riescono a ricucire lo strappo e come il primo parziale si conclude anche il secondo, 25-20.

Piscopo protagonista del terzo set con due muri ed un contrattacco vincente, 1-4 time out Cichello. Incredibile muro di Pedron su Van Dijk che subito però si rifà, 2-5. Un doppio ace di Spadavecchia riporta le due formazioni in parità a quota 6. I padroni di casa vogliono chiudere la partita e spingono sull’acceleratore, Sorgente entra su Shavrak per rinforzare la seconda linea ma Fabroni fa ace ugualmente, 13-10 e time out Montagnani. Il videocheck gira una decisione arbitrale e Tuscania resta attaccata ai padroni di casa, 17-16, ma poi il muro su Mochalski e poi quello su Shavrak porta Siena sul 20-17 e la panchina biancazzurra finisce i time out discrezionali. Siena ormai lanciata verso la semifinale, a nulla servono i tentativi dei viterbesi, 25-18.

DURATA: 28′, 28′, 30′.

ARBITRI: Luca Saltalippi e Andrea Bellini.

EMMA VILLAS SIENA – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 3-0 (25-20, 25-20, 25-18)

Emma Villas Siena: Fabroni 4, Fedrizzi 15, Spadavecchia 9, Van Dijk 15, Vedovotto 11, Melo 2, Pochini (L), Bargi 0, Giovi (L). N.E. Braga, Boswinkel, Graziani, Di Tommaso. All. Cichello. Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Pedron 2, Cernic 8, Piscopo 6, Mochalski 9, Shavrak 9, Festi 3, Sorgente (L), Calonico 0, Bonami (L), Buzzelli 0. N.E. Cro’, Della Rosa, Seveglievich. All. Montagnani.

Dania Spinosi, Giancarlo Guerra – Ufficio Stampa Tuscania Volley

Condividi:

Play Off, il continuo della serie passa dal PalaEstra

E’ la vigilia di gara 2, domani sera alle 20.30 al PalaEstra andrà in scena la sfida contro i padroni di casa dell’Emma Villas Siena. Dopo la debacle in gara 1, nella quale i senesi hanno avuto la meglio in tre set,  la squadra è tornata ieri in palestra a preparare il match nell’anticipo del sabato sera.

Con la formula prevista quest’anno nella fase dei quarti di finale la serie è alla meglio di tre partite, ottiene la qualificazione alla fase di semifinale la squadra che vince de partite su tre. Quella di domani è  quindi l’ultima occasione per rimanere in gioco, i biancazzurri avranno bisogno del sostegno di tutti i propri tifosi per cercare di portare a casa il match ed allungare a gara 3 per giocarsela al PalaMalè davanti al proprio pubblico.

Al termine di gara 1 il quadro delle sfide vede Ceramica Scarabeo GCF Roma avanti su Gioiella Micromilk Gioia del Colle grazie alla vittoria casalinga per 3-1, Caloni Agnelli Bergamo che ha conquistato gara 1 battendo la Centrale del Latte McDonald’s Brescia per 3-0, Monini Spoleto vince in trasferta al PalaParenti contro la Kemas Lamipel Santa Croce.

Ricordiamo che per i nostri affezionati che non potranno seguirci in trasferta al PalaEstra, il match sarà disponibile tramite lo streaming della web tv di Lega Volley Channel.

Dania Spinosi, Giancarlo Guerra, Francesca Astolfi – Ufficio Stampa Tuscania Volley

 

Condividi:

Play Off, quarti di finale gara 1 se la aggiudica Siena

Scatta l’ora dei Play Off, in un PalaMalè gremito, la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania affronta l’Emma Villas Siena in gara1 dei quarti di finale. Dopo una stagione che ha visto il Tuscania Volley tra le protagoniste, iniziano i PlayOff, momento del campionato dove le squadre si giocano il sogno chiamato SuperLega. Iniziano così i quarti di finale, ricordiamo che è alla meglio di tre gare e che la vincitrice passerà direttamente alle semifinali. Sponsor del giorno Azienda Agricola Biologica Nicolai Felice Il Romitorio.

Coach Montagnani schiera la diagonale Pedron-Mochalski, i schiacciatori Shavrak-Cernic, i due centrali Piscopo e Festi e il libero Sorgente. Coach Cichello risponde con Fabroni, Vedovotto, Van Dijk, Spadavecchia, Fedrizzi, Melo e Giovi nel ruolo di libero.

CRONACA

Si parte in equilibrio punto a punto fino a che due attacchi di Van Dijk portano Siena sul + 3 e costringono Montagnani a fermare il tempo 8/11. Al rientro è Piscopo che approfitta di una ricezione errata e mette a terra 9/11. Un ace di Van Dijk e un muro su Cernic e i toscani provano l’allungo 9/14. Melo spara fuori dai 9 metri, Cichello chiede il video-chek che gli dà torto 13/16. Mochalski spara fuori e per Siena è massimo vantaggio, Montagnani chiama il suo secondo time-out 14/19. Al rientro in campo ace di Fedrizzi con l’aiuto del nastro 14/20. Nel Tuscania fuori Mochalski per Buzzelli. Fedrizzi mette fuori dai 9 metri, Cichello ricorre ancora alle riprese che però gli danno ragione 14/21. Alla ripresa muro senese su Shavrak 14/23. Montagnani chiude il cambio. Muro di Piscopo su Van Dijk 16/23. Ancora un muro di Mochalski su Vedovotto 17/23. Shavrak annulla il primo set point per i toscani 18/24 prima di sparare fuori dai 9 metri e di consegnare il primo set a Siena 18/25.

Parte forte Siena e prova subito a scappare 2/5. Shavrak spara fuori ed è massimo vantaggio Siena 5/9. Sull’ace di Fabroni Montagnani richiama i suoi in panchina 6/11.
Al rientro muro su Mochalski 6/12. Van Dijk chiude uno scambio prolungato 6/13. Ancora ace di Fabroni, Montagnani cambia Shavrak con Bonami 6/14. Attacco vincente di Van Dijk, Montagnani ricorre al suo secondo time-out 6/15. Alla ripresa del gioco è Buzzelli, subentrato a Mochalski, che trova il mani out 7/15.
Cernic prova a tenere i suoi nel set 9/17, torna Shavrak. Montagnani sostituisce Festi con Calonico. Primo tempo di Piscopo 11/20. Infrazione a rete di Fabroni 12/20. Nel Siena, dentro Di Tommaso e Boswinkel per Fabroni e Melo. Ace di Shavrak 14/22. Torna Mochalski. Fedrizzi mette a terra il 15/24. Mochalski mette fuori dai 3 metri, Montagnani ricorre al video-chek per presunto tocco del muro, le riprese gli danno ragione 16/24. Vedovotto trova il mani fuori del muro e Siena si aggiudica il secondo parziale 16/25

Il parziale si apre con l’ace del solito Fabroni 0/1 che poi spara a rete 1/1. Primo tempo di Festi 3/3. Muro di Piscopo su Van Dijk ed è ancora parità 5/5. Ace di Vedovotto 5/7. Muro su Shavrak, Montagnani ferma il tempo 5/8. Al rientro in campo è Fedrizzi che trova il muro su Mochalski 5/9. Pipe di Vedovotto 7/12. Mochalski spara sulla rete, massimo vantaggio Siena, Montagnani ferma il tempo 10/16. Shavrak chiude un lungo scambio 12/17. Mochalski spara fuori, Tuscania ricorre al video-check, le riprese danno ragione agli arbitri 12/19. Mochalski mette a terra un attacco dopo uno scambio prolungato 16/21. Ancora l’americano a segno, Cichello ferma il tempo 17/21. Al rientro fallo in palleggio di Fabroni 18/21. Primo tempo di Bargi 18/22. Cernic fora il muro avversario 19/22. Dentro Di Tommaso per Bargi che trova subito l’ace del primo match point 19/24. Mochalski spara fuori e regala a Siena gara 1, 19/24.

DURATA: 24′, 22′, 27′.

ARBITRI: Gasparro Mariano, Mattei Lorenzo

MVP: Michele Fedrizzi

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – EMMA VILLAS SIENA 0-3 (18-24, 16-25,19-25)

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Pedron 0, Shavrak 9, Piscopo 6, Buzzelli 0, Cernic 6, Bonami (L), Festi 2, Calonico 1, Mochalski 11, Sorgente (L). N.E. Cro’, Della Rosa, Seveglievich. Allenatore: Montagnani. Assistente: Martilotti.
EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Spadavecchia 5, Vedovotto 6, Giovi (L), Boswinkel 1, Di Tommaso 1, Fedrizzi 12, Melo7. N.E. Graziani, Braga, Pochini, Bargi. Allenatore: Cichello. Assistente: Cruciani

Dania Spinosi, Giancarli Guerra, Veronica Eutizi, Francesca Astolfi – Ufficio Stampa Tuscania Volley

Condividi: