Archivio NewsNews

Maury’s Com Cavi tre punti d’oro con Palmi

Nell’ambiente davvero surreale di un PalaMalè con gli spalti completamente vuoti la Maury’s Com Cavi Tuscania impiega poco più di un’ora e 30 per sbrigare, non senza fatica, la pratica Golem Palmi e confermarsi al secondo posto del girone blu della serie A3 Credem Banca. Conquista i tre punti anche la capolista Grottazzolina che si impone 0/3 sul campo del Sabaudia. Vittoria piena anche per Menghi Macerata 3/0 in casa con Leverano, mentre è costretta al tie-break Roma Volley ospite di Alessano. La parte alta della classifica vede ora la Videx prima a punteggio pieno (51 punti), davanti al Tuscania (36), seguita da Macerata 33 e Roma Volley 30. Queste ultime due, assieme alla capolista, cono una partita in meno.

Prima dell’inizio del match il medico sociale della Maury’s Com Cavi, dottor Domenico Potestio, ha effettuato lo screening a tutti presenti, spiegando anche i comportamenti da seguire.

Un match, quello con Palmi, dai due volti. Nei primi due parziali è il Tuscania a dettare i ritmi e ad aggiudicarsi abbastanza agevolmente i set (25/18 e 25/16). L’andamento dell’incontro cambia improvvisamente nel terzo parziale con Rossatti e compagni che faticano a contenere il solito Laganà e il centrale russo Listratov tanto che Palmi si riporta in partita (21/25).

Quarto parziale con i calabresi che di nuovo in avanti portandosi addirittura sul 15/20. Quando ormai si pensa ai vantaggi, il Tuscania torna a giocare come sa e, prima pareggia i punti, e poi si aggiudica set e incontro 28/26.

Al fischio di inizio dei signori Laura De Vittoris e Alessandro Somansino, Paolo Tofoli ripropone la formazione tipo con Leoni al palleggio e Polluaar opposto, centrali Ferraro e Ceccobello, in banda De Paola e Rossatti, libero Pace. Golem Palmi si presenta in campo con Parisi al palleggio e Laganà in diagonale, Carbone e Vinti bande, centrali Listratov e Remo, Calitri libero.

Primo set: Si parte punto a punto. Il primo video-check è chiesto da Tuscania per invasione e dà ragione agli arbitri 8/9. Ferraro mette a terra una palla slash su servizio di Polluaar, 11 pari. Primo tempo di Ferraro e poi Polluaar 17/15, il Tuscania prova a scappare. De Paola trova il mani fuori del muro 19/16. Ancora De Paola 20/17. Nel Tuscania fuori Ceccobello per Buzzelli per il servizio. Ace di Polluaar, Polimeni chiama il primo time-out dell’incontro 22/18. Al rientro muro vincente di Ferraro su pipe di Vinti, set point per i padroni di casa 24/18. La pipe di Rossatti trova il mani fuori del muro ed è primo set Tuscania 25/18.

Secondo set: Incidente sotto rete, Stefano Remo è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto nel Palmi Marco Mercurio 6/5. Carbone mette a terra, Tofoli chiama il video-check, le riprese danno ragione agli arbitri 8/7. Muro vincente di De Paola su Carbone, Tuscania prova l’allungo 10/7. Ancora muro di Polluaar su Laganà, Palmi ferma il tempo 11/7. Al rientro in campo Mercurio mette fuori un primo tempo 12/7. Laganà spara fuori e viene sostituito da Amato 13/7, massimo vantaggio Tuscania. Nel Palmi Calitri lascia il posto a De Santis. Ace di De Paola con l’aiuto del nastro, ancora massimo vantaggio Tuscania 18/11. Attacco out di Vinti 19/11. Seconda palla di Leoni a segno 21/13. Carbone spara a rete dai nove metri, set point Tuscania 24/16. Muro di De Paola 25/17, due a zero Maury’s Com Cavi.

Terzo set: Si parte all’insegna dell’equilibrio. Pipe vincente di Rossatti 10 pari. Lo stesso Rossatti conclude fuori uno scambio prolungato, Palmi prova l’allungo 13/15. Giallo a De Paola per proteste. Muro su De Paola 14/17, Tofoli ricorre al time-out. Al rientro, attacco fuori misura di Ceccobello 14/18. Attacco vincente di Laganà 16/20. Leoni mette fuori dai nove metri, Tofoli ferma di nuovo il tempo 20/23. Al ritorno in campo è Parisi a sbagliare il servizio 21/23. Ancora un errore dai nove metri, questa volta di Rossatti 21/24. Il muro di Laganà su De Paola assegna il parziale agli ospiti 21/25.

Quarto set: Attacco vincente di De Paola, Polimeni chiama il primo time-out 5/3. Alla ripresa del gioco è Laganà che mette a segno il 5/4. Invasione a rete di Leoni 5 pari. Due ace consecutivi di Laganà 5/7. Pipe vincente di Rossatti 6/7. Attacco vincente di Rossatti dopo uno scambio prolungato, di nuovo parità 9/9. Invasione a muro degli ospiti, Polimeni chiede il video-check che dà ragione al secondo arbitro 10/10. Ace di Carbone, Tofoli ferma il tempo 10/13. Al rientro, Ceccoli in campo per Rossatti. Polluaar mette a terra una palla slash 12/13. Muro di Vinti su Polluaar 12/15. Ancora Laganà a segno 12/16. Attacco vincente di Vinti, massimo vantaggio ospiti 14/19, Tofoli ferma il tempo. Ceccobello fuori per Buzzelli in battuta 19/22. Tognoni per Ferraro nel Tuscania e Bellucci per Mercurio nel Palmi, 20/23. Muro di Tognoni su Laganà 21/23, Polimeni ferma il tempo. Al rientro è Vinti che conclude fuori uno scambio prolungato 22/23. Polluaar fuori misura dai nove metri, Tofoli ricorre alle riprese. Il video-check dà ragione agli arbitri 22/24. Laganà spara fuori dai nove metri 23/24. Rossatti trova il mani fuori del muro e riapre il set 24 pari. Muro di Listratov sullo stesso Rossatti 24/25. Rossatti annulla 25 pari. Ancora primo tempo vincente del russo 25/26. Attacco di Rossatti, l’arbitro chiede di vedere il video-check, le riprese non sono chiare, palla contesa. Primo tempo vincente di Ceccobello 26 pari. Ancora un muro vincente di Ceccobello per il vantaggio Tuscania 27/26. Laganà spara fuori un attacco. Tuscania si aggiudica set e incontro28/26.

Maury’s Com Cavi Tuscania – Golem Palmi 3/1

(25/18 – 25/17 – 21/25 – 28/26)

Maury’s Com Cavi Tuscania: Leoni 1, Rossatti 18, Ceccobello 6, Polluaar 17, De Paola 16, Ferraro 12, Ranalli (L), Buzzelli, Pace (L), Tognoni, Ceccoli, Campana, Ragoni. All. Tofoli. Ass. Barbanti

Golem Palmi: Parisi, Carbone 8, Remo 1, Laganà 25, Vinti 17, Listratov 7, De Santis (L), Calitri (L), Bellucci, Castrogiovanni 4, Limberger Neto, Amato 1. All. Polimeni. Ass. Giglietta

Note – durata set: 22′, 26′. 23′, 27′

MVP dell’incontro: Siim Polluaar

Giancarlo Guerra

Ufficio stampa Tuscania Volley

Foto: Luca Laici

Condividi: