Categoria: News

Notizie recenti

Tuscania si arrende al tie-break con Catania

Dopo oltre due ore di battaglia è la Elios Messaggerie Catania ad avere la meglio su una Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che ce la mette davvero tutta per aggiudicarsi l’intera posta in palio. Sotto di due set i ragazzi di coach Nacci recuperano lo svantaggio e costringono gli ospiti ad un tie break equilibratissimo che si risolve solo nel finale a favore dei siciliani.

Coach Nacci schiera Tuscania con Soli in palleggio, Osmanovic opposto, Panciocco e Formela schiacciatori, Fall e Fabi centrali e Sorgente libero.

Catania risponde con capitan Finoli in palleggio, Gradi opposto, al centro Mazza e Porcello, di banda Bonacic e Corrado, Pricoco libero.

Primo set – Un ace Formela e un muro di Fall il Tuscania prova subito l’allungo 6/3. Corrado mette fuori, coach Puleo ricorre al suo primo time out 8/4. Al rientro in campo primo tempo di Mazza 8/5. Fallo a rete del muro ospite, massimo vantaggio Tuscania 10/5. Ancora un attacco sbagliato di Gradi 12/6. Doppio Fall, prima a muro poi in pipe e Tuscania allunga 16/10. Catania ferma il tempo. Ritorno in campo con Gradi che trova un attacco vincente 16/11. Ace di Corrado, Catania accorcia, Nacci ricorre al suo primo time out 17/13. Attacco di Panciocco giudicato fuori, Tuscania chiama il primo video check le riprese danno ragione agli arbitri. Nel Tuscania dentro Cappelletti per Panciocco. Muro vincente Catania 17/16. Attacco vincente di Bonacic e Catania completa la rincorsa 18/18. Time out chiesto da Nacci. Al rientro, attacco vincente di Cappelletti 19/18. Formela mette fuori 19/20. Il polacco rimedia subito. Catania ricorre al video check. Le riprese confermano il punto a Tuscania 20/20. Nel Catania fuori Gradi per Toselli. Primo tempo vincente di Toselli, Paciocco chiude il cambio 20/22. L’attacco vincente di Formela tiene Tuscania nel set 21/22. Corrado spara fuori, Puleo ricorre al video check. Le riprese danno ragione agli arbitri 22/23. Fallo a rete di Panciocco, Nacci chiama il video check. Le riprese danno ragione agli arbitri: set point Catania 22/24. Osmanovic annulla 23824. Nel Tuscania dentro Pizzichini per Fall. Finoli chiude un lungo scambio e regala il primo parziale agli ospiti 23/25.

Secondo set – Nel Catania Toselli subito in campo. Muro di Finoli su Panciocco e Catania prova a scappare 1/5. Time out chiesto da Nacci. Al rientro in campo è Osmanovic che mette a terra 2/5. Due ace consecutivi di Bonacic su Panciocco e Catania prova ad allungare di nuovo 6/10. Primo tempo vincente di Fall 8/11. Cambio nel Tuscania, Cappelletti per Panciocco 9/13. Ace di Corrado, massimo vantaggio Catania 10/15. Nacci ferma il tempo. Al rientro, primo tempo vincente di Mazza 10/16. Doppio cambio Tuscania, entrano Piedepalumbo e Buzzelli per Soli e Osmanovic 11/17. Corrado spara fuori, Catania chiede di vedere le riprese che danno ragione agli ospiti 11/18. Ace di Finoli 12/20. Osmanovic e Soli chiudono i cambi 15/23. Ace di Formela 17/23, Catania ferma il tempo. Al rientro Formale mette fuori dai nove metri, set point ospiti 17/24. Cappelletti annulla 18/24. Corrado trova il mani fuori del muro, secondo parziale Catania 18/25.

Terzo set – Parte forte Tuscania 5/1. Si va avanti a cambio palla 9/6. Osmanovic chiude uno scambio prolungato 10/6. Attacco out di Catania, video check chiesto dagli ospiti. Le riprese danno però ragione ai padroni di casa 11/7. Dentro Piazzichini per Fall. Muro vincente di Formela 12/7. Formela in pipe trova un mani fuori 15/10. Nel Catania, fuori Toselli per Chillemi. Attacco vincente di Cappelletti, Catania ricorre al time out 18/12. Attacco vincente di Formela 21/14. Pipe di Fabi, 23/15. Muro di Osmanovic, set point padroni di casa. Ace di Soli e Tuscania accorcia 25/15.

Quarto set – E’ un punto a punto fino a metà parziale. Nel Tuscania dentro Pizzichini per Fabi 14/14. Attacco out di Corrado, video check chiesto da Catania: le riprese danno ragione agli arbitri 15/14. Muro di Osmanovic su Corrado, Puleo ricorre al time out 16/14. Alla ripresa, attacco vincente di Cappelletti 17/14. Doppio ace di Formela 19/14. Ancora attacco vincente di Cappelletti 20/14, Puleo ferma di nuovo il tempo. Catania accenna la rimonta, 21/17, Tuscania ricorre al time out. Al rientro muro vincente Catania 21/18. Doppio cambio nel Tuscania Buzzelli e Piedepalumbo per Soli e Osmanovic 22/18. Buzzelli trova subito un bel mani fuori 23/19. Attacco vincete di Formela, primo set point Tuscania 24/21. Invasione di Formela 24/22. Time out chiesto da Nacci. Al rientro, attacco vincete di Corrado 24/23. Nacci chiude i cambi. Formela mette a terra il punto del set 25/23.

Quinto set – Si parte all’insegna dell’equilibrio fino a che due attacchi vincenti di Corrado portano avanti gli ospiti 5/7. Nacci ferma il tempo. Al rientro è Formela che mette a terra 6/7. Ace di Fall, parità 7/7. Si va al cambio con Catania in vantaggio 7/8. Finoli sbaglia dai 9 metri 10/10. Cappelleti chiude uno scambio prolungato 11/11. Doppio cambio Tuiscania, Piedapalumbo e Buzzelli per Soli e Osmanovic. Attacco vincente di Cappelletti 12/12. Muro su Formela, match point ospiti 12/14. Nacci ferma il tempo. Al rientro Formela trova le mani del muro 13/14. Puleo ferma il tempo. Il primo tempo di Mazza chiude il match a favore degli ospiti 13/15.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA – ELIOS MESSAGGERIE CATANIA 2/3

(23/25 – 18/25 – 25/15 -25/23 – 13/15)

Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania: Panciocco 1, Osmanovic 15, Soli 1, Formela 20, Fall 7, Fabi, Buzzelli 2, Sorgente (L1), Gentilini (L2), Piedepalumbo, Fabi 6, Cappelletti 16, Sartori, Ragoni. All. : Nacci, Russo

Elios Messaggerie Catania: Finoli 5, Bonacic 28, Porcello 11, Gradi 2, Corrado 17, Mazza 16, De Costa (L), Pricoco (L), Chillemi 3, Reina, Toselli, Petrone, Nicosia. All. Puleo, Giuffrida

Durata: 31′, 28′, 24′, 35′, 20′

MVP: Juan Ignazio Finoli premiato da Azienda Sensi

Arbitri: Serena Salvati, Marco Zavater

Ufficio Stampa: Giancarlo Guerra

Foto: Luca Laici

Condividi:

Tutti al PalaMalè per Tuscania – Catania

Undicesima di ritorno della serie A2 Credem Banca domani al PalaMalè di Viterbo con i padroni di casa della Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley in campo alle 16 per affrontare Elios Messaggerie Catania.

La squadra siciliana occupa attualmente l’ottava posizione in classifica, ormai praticamente fuori dalla lotta per un posto in pool promozione. Nel girone di ritorno ha collezionato finora sette sconfitte e tre vittorie, rispettivamente con Prata, Cisano e domenica scorsa Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma.

“Ormai siamo alla fine il nostro obiettivo è quello di superare Cisano – è la presentazione della gara di Pietro Soli, palleggiatore dei laziali. Sappiamo che non sarà facile, sono due punti avanti a noi. Abbiamo partite impegnative, e Catania è una di queste, per riuscire a fare qualche punto. Sono sicuramente una squadra forte, noi faremo di tutto per provare a limitare il loro gioco tenendoli il più possibile staccati da rete con la battuta e poi con la massima concentrazione in difesa. Il fatto di giocare in casa ci aiuterà moltissimo. Siamo molto concentrati su questo fine stagione per cercare appunto di raggiungere l’obiettivo salvezza ovvero i play-off”.

Questa la probabile formazione degli ospiti: capitan Finoli al palleggio con Gradi opposto, Mazza e Porcello al centro, Bonacic e Corrado di banda, Pricoco libero.

All’andata finì 3/1 per i siciliani con il Tuscania che soprese i padroni di casa aggiudicandosi il primo parziale.

A dirigere l’incontro i signori Serena Salvati e Marco Zavater. Diretta Lega Volley Channel. Aggiornamenti in tempo reale sui canali social Tuscania Volley.

Ufficio stampa Tuscania Volley: Giancarlo Guerra

Photo: Luca Laici

Condividi:

Tuscania in crescita, ma Gioiella si impone

Le prova davvero tutte la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania contro Gioiella Gioia del Colle, i laziali rimangono in partita fino alla fine, si aggiudicano il terzo set ma poi sono costretti a cedere nei confronti dei più quotati avversari 3/1.

Agli starting six coach Passaro si affida a Kindgard al palleggio con Prolingheuer opposto, Radziuk e Margutti di banda, Sighinolfi e Usai centrali, Frigo-Marchetti in alternanza a libero.

Vincenzo Nacci riponde con Soli-Osmanovic in diagonale, Formela e Panciocco schiacciatori, Fabi e Fall centrali, libero Sorgente.

Contro una squadra lanciatissima verso i play off promozione il Tuscania scende in campo senza timori reverenziali, ben determinata a fari il possibile per portare a casa dei punti. Solo la grande partita di Kindgard in cabina di regia, al temine mvp del match, riesce a chiusura dei set a far prevalere i padroni di casa. I parziali si sbloccano, infatti, solo nei finali quando emerge la maggiore caratura tecnica dei padroni di casa. Che tuttavia nulla possono nel terzo set quando Tuscania riesce finalmente a capitalizzare il gioco espresso 21/25.

Poi, dopo l’ennesimo punto a punto, Gioia del Colle decide di non rischiare oltre e chiudere l’incontro 25/19.

Grazie alla contemporanea sconfitta di Cisano Bergamasco in casa dell’Ortona rimane invariato a 2 punti il vantaggio dei lombardi che domenica prossima riceveranno la visita proprio di Gioia del Colle mentre Tuscania ospiterà al PalaMalè di Viterbo Messaggerie Catania. Si gioca alle 16.

GIOIELLA G.D.C. – MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA 3/1

25/19 25/22 21/25 25/19

25’, 29’, 31’, 27’

GIOIELLA G.D.C.: Kindgard 3, Prolingheuer 21, Radziuk 15, Sideri 14, Sighinolfi 5, Usai 5, Frigo (L), Scrollavezza, Catena, Margutti 3, Marchetti (L2), Marcovecchio, Meringolo. All. Passaro.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Soli 1, Osmanovic 18, Panciocco 8, Formela 23, Fall 5, Fabi 10, Sorgente (L), Buzzelli 1, Pizzichini, Cappelletti, Piedepalumbo. All. Nacci.

ARBITRI: Giuseppe De Simeis e Davide Morgillo

 

Ufficio stampa: Giancarlo Guerra

Foto: Gioiella GdC

Condividi: